Martedì 19 novembre, nella nostra sede alla Fermata, abbiamo accolto il Governatore Ines Guatelli, in quella che normalmente è una delle conviviali più importanti dell’Anno Rotariano.
Il nostro Governatore è stato accolto dal Presidente Isabella Miozzo ed ha incontrato il Consiglio ed i Presidenti di Commissione.
È inutile sottolineare la cordialità dell’evento durante il quale, il Presidente ed i Presidenti di Commissione, hanno esposto gli elementi caratterizzanti il programma per l’Anno Rotariano 2019/20.

Interessante, soprattutto per la disponibilità mostrata dal Governatore, il dialogo sollecitato ai consiglieri che man mano si erano uniti all’incontro.
Si è discusso dei problemi generali che investono i club territoriali a partire dall’effettivo, alla frequenza, al coordinamento dell’attività dei soci, ecc. Il Governatore ha fornito un entusiastico stimolo ad incrementare l’attività del club, citando più volte il motto dell’A.R. in corso e sottolineandone l’importanza ”Il Rotary connette il mondo”.

Modificando la consuetudine, poco dopo l’aperitivo ci si è accomodati ai tavoli, dopo un breve saluto di benvenuto il Presidente Miozzo ha passato la parola al Prefetto f.f. Otto Zanchetta che ha salutato gli ospiti: il PDG Fabio Rossello, la DGN Silvia Scarrone, il tesoriere distrettuale Chiappussi, il prefetto distrettuale Segala, l’assistente del Governatore Gentile, il responsabile ICT e Webmaster Distrettuale Mauro Conta, la presidente dello Zonta di Alessandria Simonetta Bisio, la PP. Inner Wheel Zanchetta.

Ha successivamente preso la parola il Governatore Guatelli che ha illustrato gli argomenti pregnanti dell’A.R. in corso, ha iniziato con i ringraziamenti per la calda accoglienza che gli è stata rivolta, non nascondendo l’emozione di parlare ad un piccolo club che però ha una presenza di tutto rilievo nel distretto, ha citato espressamente il PDG Rossello, di cui é stata assistente, ed il DGN Scarrone che fra poco più di un anno si appresterà a prendere il suo posto.
Non ha nascosto il momento di difficoltà che stanno attraversando il mondo delle associazioni, a cui il Rotary non si sottrae, suggerendo che proprio in questi momenti i soci devono essere uniti, quindi “il Rotary è grande se i Soci sono grandi”.


È passata ad illustrare sinteticamente gli indirizzi del Presidente internazionale: “ Il Rotary connette il mondo” per essere di servizio al mondo anche sognando, vedi la battaglia polio plus, il Rotary dovrà essere evolutivo a volte anche rivoluzionario con emozione, cuore, entusiasmo, azione e sensibilità.
Per quanto riguarda la battaglia contro la polio un successo raggiunto nel corrente anno è stata la Nigeria dichiarata “polio free” dal 29/08/2019, restano ancora delle sacche in Pakistan ed in Afganistan.
È passata successivamente ai complimenti ai Soci attivi del Club raccomandando di non trascurare la comunicazione delle attività per essere orgogliosi di essere Rotary.
In chiusura è stato rivolto l’invito di partecipare al Congresso mondiale del Rotary che si terrà ad Honolulu nelle Hawai.
La relazione è stata accolta con un lungo applauso di approvazione da parte dei numerosi soci presenti.

Il Presidente Miozzo ha poi  offerto al Distretto un contributo di €. 500,00 consegnando una busta al Governatore Guatelli contenente un assegno di pari importo.
Lo scambio dei gagliardetti, il suono della campana a due mani, con l’appuntamento alla conviviale del 3 dicembre ad un Interclub con il R.C. di Alessandria, ha concluso una serata piuttosto intensa.

 

[rl_gallery id="879"]