Cosa significa per un adolescente organizzare il tempo? Il Centro Studi Podresca ha ideato un incontro specifico proprio sullo studio dell’abilità di programmare il proprio tempo, affinché un giovane possa trovare il giusto equilibrio tra bisogni, impegno e divertimento.

Imparare a gestire il proprio orario giornaliero implica la messa in campo di numerose capacità.

La maestria del proprio tempo ha un altro effetto particolarmente significativo: realizzando le mete prefissate, da una parte viene conseguito un risultato concreto, dall’altra il ragazzo realizza ciò che è importante per lui.

In sostanza, programmare il tempo gli permette di esprimersi con naturalezza e autenticità, realizzando progetti, idee, conquiste.

Domenica 2 aprile alle 10.00 l’appuntamento è dunque per i ragazzi dai 13 ai 19 anni. Costruire programmando è il titolo della lezione a cui gli adolescenti sono invitati per esplorare questa abilità affatto scontata. Sede dell’iniziativa è l’Istituto Cellini Via Pontecurone 17 a Valenza. L’adesione è gratuita. Docente dott.ssa Irene Tessarin.

L’incontro rientra nel progetto Costruire Relazioni, promosso e sostenuto dal Rotary Club di Valenza in collaborazione con il Centro Studi Podresca, con il contributo delle aziende Guala Dispensing e Wama Group e patrocinata dal Comune di Valenza. In collaborazione con l’Istituto Cellini sono stati tenuti anche incontri formativi per genitori e insegnanti, oltre a laboratori sulle abilità personali in classe, di cui l’ultimo in programma mercoledì 29 marzo.

Quello di domenica è l’evento conclusivo per il quale alle 17.00 è previsto il saggio finale a cui sono invitati parenti e amici.

Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria del Centro Studi Podresca da lunedì a venerdì chiamando 0432.713319, scrivendo a info@podresca.it oppure contattando Barbara Albanito al numero 333.6621287.

da: Corriere AL.